Manutenzione dei mobiletti della cucina, della lavanderia e del bagno

L'arredamento è quasi sempre affidato alle donne. Il proprietario è il marito ma la padrona di casa è la moglie.
La scelta dei mobili della cucina, della lavanderia e del bagno sono selezionati quindi in base al gusto dell'acquirente e in base al loro aspetto, alla loro resistenza e alla facilità di manutenzione e pulizia.
Un buon mobiletto, con una corretta manutenzione, rimarrà funzionale, pulito e "come uscito dal negozio" per molti anni.

Di seguito alcune linee guida per la manutenzione a cura del proprietario di casa.

Armadi in legno: Il mobile in legno possiede delle variazioni di tonalità, di grana e di colore che riflettono le caratteristiche naturali del legno reale.
Per pulire i mobili in legno bisogna avere molta cura: un leggero strato di cera o olio di limone applicato una o due volte all'anno proteggerà la finitura e ne migliorerà l'aspetto.
Avvertenze e consigli: non posizionare le macchine per il caffè o i bollitori per il tè sui mobili in legno perché il vapore danneggia il legno massiccio e l'impiallacciatura di legno e causa sbiadimenti e gonfiature. Evita di posizionare questi elettrodomestici anche sotto scaffali o armadietti sospesi. La migliore location è vicino alle finestre su ripiani in pietra, marmo o simili.

Armadi in laminato: Il metodo migliore per pulire gli armadi in laminato è utilizzare un panno e una spugna insaponati e un detergente per la casa liquido non abrasivo per le macchie più ostinate.
Avvertenze e consigli: sono disponibili prodotti di pulizia specifici per i laminati che puliscono, riducono le striature e lasciano le superfici levigate. Come per tutti i prodotti per la pulizia, seguire attentamente le istruzioni del produttore.

Ripiani: gli scaffali non sono progettati per sopportare più di un determinato peso per centimetro quadrato.
Avvertenze e consigli: Conservare i prodotti in scatola, la farina, lo zucchero e i  prodotti più pesanti sul ripiano inferiore dei mobili.
Applicare della carta o dei tessuti sui ripiani per proteggerli da graffi e macchie.

Cura del cassetto e cerniera: controllare le cerniere almeno una volta all'anno per un corretto allineamento e  tenuta, utilizzando un cacciavite per effettuare le regolazioni necessarie. Controllare i cassetti per facilitare lo scorrimento nelle guide e applicare uno spray al silicone alle guide del cassetto in caso di difficoltà di scorrimento.

Riparazione di ammaccature e graffi: i negozi di ferramenta offrono mastici, matite di colore e riempitivi polimerici per coprire e riparare ammaccature e graffi.


Lascia un commento